Comune di Predosa - portale istituzionale

Conferimento rifiuti

RACCOLTA PORTA A PORTA
È un nuovo modo di realizzare la raccolta dei rifiuti urbani. Si eliminano i grandi cassonetti su strada e alle singole utenze vengono forniti contenitori più piccoli per la raccolta domiciliare.

Il servizio ha come obbiettivi il rispetto delle normative vigenti, contenute nel Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti, al fine di aumentare la quantità e la qualità della raccolta differenziata dei rifiuti. Questo sistema consente di responsabilizzare ogni cittadino sul corretto conferimento dei rifiuti e di migliorare l’aspetto dell’arredo urbano attraverso l’eliminazione dei cassonetti su strada.

CONTENITORI SANITARI

I cittadini che hanno bisogno dei contenitori per il rifiuto secco sanitario (in quanto hanno in casa bambini da 0 a 3 anni, persone anziane oppure disabili) devono chiedere l’autorizzazione presso gli uffici comunali, al fine di poter verificare che la richiesta sia attendibile, per poi procedere alla consegna da parte di Gestione Ambiente.
Il servizio rimane con le stesse frequenze e giornate di ritiro del rifiuto secco non riciclabile. Il costo per ogni svuotamento è di € 6,16 iva inclusa e viene addebitato in fattura.

INGOMBRANTI

Gestione Ambiente S.p.a. svolge il servizio gratuito di raccolta ingombranti “porta a porta” su appuntamento.

Verranno ritirati i rifiuti ingombranti di origine domestica per un massimo di tre pezzi alla volta e il materiale dovrà essere esposto su suolo pubblico, nelle immediate vicinanze del numero civico, senza recare intralcio alla circolazione veicolare e pedonale, nel giorno e nell’orario stabilito.

Le richieste potranno essere effettuate telefonando al numero verde 800.085.312 oppure compilando il format sul sito di GESTIONE AMBIENTE.

SCELTA DELLE UTENZE NON DOMESTICHE (D.LGS. 116/2020)

Le utenze non domestiche che intendono avvalersi di un soggetto diverso dal gestore pubblico ai fini dell’avvio al recupero dei rifiuti urbani, devono comunicarlo al gestore entro il 31 maggio per avere diritto alla riduzione della quota variabile della Tariffa dal 2022.

 

 

 

Immagini

Ultima modifica: 8 Ottobre 2021 alle 08:35
Non hai trovato quel che cerchi? Contattaci
torna all'inizio del contenuto